roberto torrusio

teniamoci aggiornati

GIOVANE UCCISO A MILANO: MORTO PER UN PACCO DI BISCOTTI

Posted by agenziabarabc su settembre 15, 2008

E’ morto per aver rubato un pacco di biscotti, Abdul Salam Guibre, 19 anni, il ragazzo nato in Burkina Faso ucciso questa notte a Milano dal proprietario di un bar e da suo figlio. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il 19enne e due suoi amici sarebbero entrati intorno alle 6 di questa mattina in un bar mentre Fausto Cristofoli, il proprietario, e suo figlio erano intenti a scaricare brioche da un camion. I ragazzi hanno preso un pacco di biscotti e sono fuggiti. I due quando li hanno visti scappare hanno pensato che avessero preso anche del denaro dalla cassa e li hanno inseguito a bordo del loro autonegozio. Quando li hanno raggiunti, i ragazzi, vedendo i due minacciosi, hanno afferrato un bastone. Padre e figlio hanno impugnato una spranga e ne e’ nata una colluttazione, durante la quale Guibre e’ stato colpito al capo. Gli agenti della Squadra mobile di Milano hanno sequestrato il bastone e la spranga. “E’ assurdo morire in questo modo – ha affermato un poliziotto – ma i motivi razziali non c’entrano, l’aggressione e’ nata dopo il furto e non per il colore della pelle di questo povero ragazzo”. I due baristi adesso si trovano nel carcere di San Vittore.

fonte

Annunci

Una Risposta to “GIOVANE UCCISO A MILANO: MORTO PER UN PACCO DI BISCOTTI”

  1. assurdo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: