roberto torrusio

teniamoci aggiornati

26/8/2008 Nuova Alitalia, arriva Colaninno

Posted by agenziabarabc su agosto 27, 2008

oci sul ritorno in campo di Air France

Roberto Colaninno sarà presidente della Nuova Alitalia. Della newco sono sedici i soci che hanno sottoscritto quote paritetiche simboliche e pari a poche migliaia di euro nella Compagnia Aerea Italiana, costituita con l’obiettivo di dare vita alla nuova compagnia di bandiera italiana. Tra i partecipanti il gruppo Benetton, Marcegaglia, Caltagirone, Tronchetti Provera. Intanto indiscrezioni vorrebbero il ritorno al tavolo delle trattative di Air France.

Novità anche per il partner internazionale: mercoledì emissari di Intesa Sanpaolo voleranno a Parigi per un incontro con i vertici di Air France-Klm che giovedì dovrebbe riunire un Cda straordinario. Sempre mercoledì è stato convocato un cda straordinario di Atlantia per valutare l’ingresso del gruppo nella cordata di imprenditori che sosterra’ il piano di salvataggio. L’investimento della compagnia, controllata dai Benetton, dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 milioni di euro.

Le voci che si rincorrevano da ore, trovano conferma nelle notizie battute dalle agenzie. Rocco Sabelli è stato nominato amministratore unico della società Compagnia Aerea Italiana. Nei prossimi giorni la società stessa sarà trasformata in SpA e dotata di un consiglio di amministrazione presieduto da Roberto Colaninno, con Rocco Sabelli amministratore delegato.

Ecco di seguito i partecipanti:

- Roberto Colaninno (attraverso IMMSI), che sarà il presidente 
della nuova società
- Gruppo Benetton attraverso Atlantia
- Gruppo Aponte
- Gruppo Riva 
- Gruppo Fratini attraverso FINGEN
- Gruppo Ligresti attraverso FONSAI
- Equinox
- Clessidra
- Gruppo Toto
- Gruppo Fossati attraverso FINDIM
- Marcegaglia 
- Caltagirone Bellavista attraverso Acqua marcia
- Gruppo Gavio attraverso ARGO 
- Davide Maccagnani attraverso MACCA
- Tronchetti Provera
- Intesa Sanpaolo

I CONSUMATORI STUDIANO LA CONTROMOSSA
”Siamo pronti a fare la class action già dal primo gennaio”. Così Elio Lannutti di Adiconsum e Rosario Trefiletti di Federconsumatori spiegano la posizione delle associazioni dei consumatori nei confronti della nascita della nuova Alitalia. Il conferimento delle attività operative alla newco degli operatori, lasciando alla società commissariata tutti i debiti e gli esuberi non piace ai consumatori, preoccupati soprattutto per il destino dei piccoli azionisti che, con le azioni sospese in Borsa, non possono decidere se e come uscire da Alitalia.
”Sta succedendo come con il Banco di Napoli – spiegano – dove 12.000 miliardi di debiti sono finiti a carico dello Stato e tutti i privati si godranno gli utili”. Nella tutela degli azionisti di minoranza, ai quali potrebbero rimanere in mano le azioni della società commissariata, ”ormai siamo arrivati al ridicolo, con un piano di Intesa lacrime e sangue. Purtroppo la class action è stata rimandata al primo gennaio – aggiungono – ma per quella data saremo pronti”.

Annunci

Una Risposta to “26/8/2008 Nuova Alitalia, arriva Colaninno”

  1. mimmo said

    lo spezzatino continua ai ricchi la polpa allo stato i debiti agli operai dei grossi c….in culo come sempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: