roberto torrusio

teniamoci aggiornati

“Il Milan non ha mai mollato Dinho”

Posted by agenziabarabc su giugno 28, 2008

var adagioLocation=’m1smcacart’;var adagioFormat=”;var adagioJsFunc=”;var adagioJsFuncNo=”;var adagioKw=”;

Nuovo capitolo Ronaldinho-Milan. Parla Ernesto Bronzetti, consulente di mercato della società rossonera: “Il Milan non ha mai mollato Ronaldinho – ha detto -. Noi abbiamo un accordo con il giocatore e questa è la cosa più importante, il resto si vedrà…”. Secondo Bronzetti Ronaldinho ha le idee ben chiare sul suo futuro: “Lui vuole il Milan e lo ha ribadito anche ieri sera, via telefono, a Galliani”. Poi il discorso si allarga alle voci sul comportamento poco irreprensibile che il brasiliano avrebbe tenuto negli ultimi tempi: “Sul suo conto sono state inventate tante cose – spiega Bronzetti – e queste potrebbero avere come conseguenza il ribasso del prezzo. Perché Guardiola non vuole Ronaldinho? E’ stata un’imposizione della società”. Infine una rivelazione su Kakà: “Una settimana fa il Milan ha ricevuto un’offerta di 100 milioni, ma l’ha rifiutata”.

26/06 FESTA PER MALDINI: COMPIE 40 ANNI
”Tanti auguri di cuore capitano”. Il Milan ha reso omaggio a Paolo Maldini per i suoi 40 anni, di cui 23 in campo con i rossoneri. Il difensore, nato il 26 giugno del 1968, festeggerà con la famiglia a Miami, dove si trova in vacanza. Maldini ha giocato 1009 partite ufficiali tra campionato, coppe e Nazionale. Ha sempre militato nel Milan, con cui disputerà anche la prossima stagione, avendo rinviato di un anno l’addio al calcio.

25/06 MORABITO: “ADEBAYOR MOLTO VICINO”
Il Milan è molto vicino all’acquisto di Emmanuel Adebayor, malgrado la chiusura dell’Arsenal. L’attaccante togolese, infatti, avrebbe chiesto alla società di essere ceduto ai rossoneri e i gunners starebbero già cercando il suo sostituto, condizione imprescindibile per chiudere l’operazione. Vincenzo Morabito, agente Fifa e nella circostanza intermediario, ha fatto il punto della situazione a Studio Sport: “Il Milan ha già preso posizione, l’Arsenal si sta muovendo sul mercato alla ricerca di un attaccante che dovrebbe sostituire Adebayor. Fino a quando questa ricerca non si concluderà la trattativa con Adebayor non decollerà, ma sono abbastanza ottimista. Nel mercato si sa che l’Arsensal sta cercando un giocatore, si parla di Gomez, Crouch e Santa Cruz. All’80% Adebayor andrà al Milan”.

24/06 CAMBIA IL MEDICO SOCIALE
Massimiliano Sala si dimette da medico sociale del Milan, gli subentrera’ a partire dal primo luglio il dottor Massimo Manara. Lo rende noto il club rossonero in una nota sul sito ufficiale: “L’A.C. Milan comunica che a partire dal prossimo 1° luglio il Dottor Massimo Manara assumera’ la carica di Medico Sociale della Societa’ rossonera. Al Dottor Massimiliano Sala, che ha rassegnato le dimissioni, vanno i nostri piu’ sentiti ringraziamenti per la professionalita’ e la passione dimostrate negli ultimi cinque anni”.

23/06 L’EQUIPE: MILAN SU SCHWEINSTEIGER
Secondo il quotidiano ‘L’Equipe’, per la prossima stagione il Milan sarebbe sulle piste di Bastian Schweinsteiger, esterno del Bayern Monaco. Dopo un brutto esordio a Euro ’08 con l’espulsione rimediata contro la Croazia, Schweinsteiger si è riscattato realizzando il gol dell’1-0 con il Portogallo e richiamando l’attenzione del Milan. Il contratto con il Bayern Monaco scadrà nel 2009, e il tedesco potrebbe trasferirsi in Italia quest’estate; la sua clausola rescissoria è di 20 milioni di euro.

22/06 KAKA’: “IL MIO GINOCCHIO E’ OK”
“Sto bene, il ginocchio è ok”. Da San Paolo Kakà tranquillizza il Milan e i tifosi verdeoro sulle condizioni del suo ginocchio sinistro, operato a fine maggio. Il fuoriclasse rossonero parla ad un sito brasiliano e chiarisce: “Sto facendo fisioterapia, il fisico reagisce bene e sarò pronto tra quindici giorni”.

21/06 AUBAMEYANG AL DIGIONE
Farà un esperienza in Francia il giovane attaccante del Milan Pierre Aubameyang. Il giocatore, che ha 19enne ed è del Gabon, è stato, infatti, ceduto in prestito al Digione, squadra che milita nella Ligue 2.

20/06 ADEBAYOR LONTANO
Per la stampa spagnola Adebayor è già un giocatore del Barcellona. Secondo “Mundo deportivo” e “Sport”, infatti, il vicepresidente dei blaugrana è volato oggi a Londra per chiudere l’accordo con l’Arsenal. Probabilmente, quindi, sfuma uno degli obiettivi del mercato rossonero. Ora Galliani potrebbe affrettare la trattativa per arrivare al molto più economico Luis Fabiano del Siviglia.

19/06 ETO’O: “CI VOGLIONO TROPPI SOLDI”
Galliani affronta l’ormai quotidiano punto sul mercato attaccanti: “Eto’o? Vuole troppi soldi il Barcellona e troppissimi soldi il giocatore. E’ in vendita, e per questo siamo stati autorizzati a parlare con il calciatore, ma il prezzo e’ incompatibile con i bilanci delle squadre italiane”. Riguardo a Drogba “per il momento il Chelsea ci dice che non e’ in vendita”. E su Adebayor: “Wenger non lo vende”

17/06 L’AGENTE DI VELOSO: PIACE AL MILAN
“Confermo l’interesse del Milan nei confronti di Veloso, ai rossoneri piace da tempo e non ci sorprendono le parole di Braida”. Paulo Barbosa, l’agente di Miguel Veloso, si addentra nella possibile trattativa tra rossoneri e Sporting Lisbona per il centrocampista portoghese. “La clausola rescissoria e’ fissata a 30 milioni di euro, se lo Sporting sara’ d’accordo, i due club potranno mettersi attorno a un tavolo per trattare”.

16/06 ARRIVA ABATE, PARTE POZZI
Doppia operazione di mercato per il Milan. Il club rossonero ha annunciato ufficialmente di aver risolto due operazioni di compartecipazione con l’Empoli: Ignazio Abate interamente a favore del Milan, Nicola Pozzi interamente a favore dell’Empoli.

15/06 KAKA’ “LAVORO TANTO PER RIENTRARE PRIMA POSSIBILE
“Sto lavorando molto per recuperare nel migliore dei modi”. Ricardo Kakà tranquillizza il Milan e il Brasile, a quasi un mese dall’intervento al ginocchio sinistro e pochi giorni dopo essere diventato papa’ per la prima volta. “Ho piena fiducia nel lavoro che sto facendo e ho la certezza che a breve potrò rientrare”, ha aggiunto il Pallone d’oro e Fifa World Player in carica. Proprio nel centro sportivo del club brasiliano Kakà sta lavorando per recuperare sotto la guida di alcuni medici e di Luiz Rosan, fisioterapista del San Paolo e della Selecao.

14/06 VELOSO NEL MIRINO
Il Milan è sulle tracce di Miguel Veloso, centrocampista dello Sporting Lisbona. L’interesse nei suoi confronti è stato confermato dal direttore generale dei rossoneri, Ariedo Braida, al quotidiano lusitano A Bola. “Veloso è un grande giocatore, ma non credo che lo vedremo in tempi brevi con la maglia del Milan. In futuro invece sì. Anche se tutti gli scenari sono possibili”, ha detto.

13/06 RITIRO IL 16 LUGLIO A MILANELLO
Appuntamento a Milanello mercoledì 16 luglio. Il Milan ha fissato la data del raduno in vista della stagione 2008/09. A Milanello la squadra farà tutta la prima fase della preparazione. Ricco e di prestigio il programma delle amichevoli estive: prima uscita, entro circa dieci dal raduno, in Lombardia con un avversario da definire. Il 29 luglio il Trofeo Tim con Juve e Inter, mentre il 31 è in programma la partenza per Mosca, dove dall’1 al 3 agosto 2008 verrà disputata la ‘Russian Railways Cup’, che vedrà il Milan impegnato con la Lokomotiv Mosca, il Chelsea e il Siviglia. Per il 17 agosto è previsto il tradizionale appuntamento con il Trofeo Luigi Berlusconi, contro la Juventus. Prima dell’inizio del campionato (31 agosto), i rossoneri giocheranno con ogni probabilità altre due amichevoli, contro avversarie ancora da definire.

13/06 ZAMBROTTA UFFICIALE
Il Barcellona ha ufficializzato il passaggio del difensore esterno Gianluca Zambrotta al Milan. Il 31enne giocatore italiano firmerà un contratto con i rossoneri fino al 30 giugno 2012. “Il prezzo dell’operazione – rende noto il Barcellona- è di nove milioni di euro, più due milioni di euro variabili in funzione della qualificazione del Milan alla Champions League durante le prossime quattro stagioni”.

12/06 ANCELOTTI: “VOGLIAMO UN GRANDE ATTACCANTE”
“Vogliamo un grande attaccante”. Lo ha ripetuto Carlo Ancelotti. Il Milan è ancora a caccia del giocatore necessario a completare il reparto avanzato rossonero: Adebayor e Drogba sembrano quelli più possibili, Eto’o il sogno del tecnico difficilmente raggiungibile, Benzema l’alternativa con meno appeal. Ronaldinho il nome ormai bruciato… “Vediamo chi sarà disposto a venire al Milan” ha detto Ancelotti. Che poi è tornato sul contatto con il Chelsea di Abramovich, che lo avrebbe voluto in panchina. “Il discorso si è chiuso subito. Magari c’è stato un interessamento da parte loro, ma tutto è finito di fronte alla mia volontà di resta al Milan e a quella della società di trattenermi”. Ultima battuta su Mourinho, approdato invece all’Inter. “Uno che sa il fatto suo, concreto, con le idee chiare. Credo si sia presentato bene all’Italia”.

11/06 BRAIDA: VELOSO NON CI PIACE
“Miguel Veloso non interessa al Milan, non c’è assolutamente nulla”. Intervistato dal quotidiano portoghese “Record”, Ariedo Braida ha smentito le voci che danno il club rossonero sulle tracce del talentuoso centrocampista dello Sporting Lisbona e della Nazionale di Scolari. “Non mi piace perdere tempo, con Veloso non c’è nulla”, ha ribadito il direttore sportivo del Milan.

10/06 TONI: “ERO A UN PASSO DAL MILAN”
“L’anno scorso c’era un grande interessamento del Milan per me, era vicino, poi con i Della Valle si è pensato di scegliere il Bayern”, lo rivela Luca Toni in un’intervista esclusiva a ‘Chi’, il settimanale diretto da Alfonso Signorini, in edicola domani. “Ho fatto la fortuna di tanti presidenti che, rivendendomi, ci hanno sempre guadagnato” dice ancora l’attaccante azzurro. Sul fatto che abbia provato a portare Gattuso al Bayern, dice: “E’ Gennaro che mi ha chiesto se lo prendevo… Scherzo! Sapevo che c’era questa trattativa e io, se il Bayern mi chiede un parere su un giocatore, lo do tranquillamente. Ci sono anche altri italiani che vorrei a Monaco”.

09/06 GALLIANI: “MANCA SOLO UNA PEDINA”
Manca una sola pedina da aggiungere al Milan della prossima stagione. Dovrebbe trattarsi di un grande ‘colpo di mercato’ che pero’ non e’ ancora imminente. ”Ma quale colpo?”, ha sorriso il vicepresidente del Milan, Adriano Galliani uscendo per la ‘pausa pranzo’ dagli uffici della sede rossonera in via Turati. ”Oggi – ha spiegato ai microfoni di Odeon tv – abbiamo riscattato Antonini dall’Empoli e lasciato a loro Marzoratti”. ”Il Milan – ha aggiunto Galliani – e’ a posto per 24 elementi su 25. Paloschi al momento e’ il 25/o, ma andra’ via se arrivera’ un grande giocatore. A parte quella, non ci saranno altre operazioni di mercato”.Con ogni probabilita’ il grande colpo di mercato non si chiamera’ Ronaldinho: ”e’ difficile in questo momento, perche’ pensiamo piu’ che altro a una punta vera”, ha spiegato Galliani, sottolineando come ”la proprieta’ stia gia’ investendo, perche’ i ricavi dell’anno prossimo sono tali che il fatto di aver tenuto tutti i big e aver fatto cinque inserimenti, provoca gia’ un notevole disavanzo di gestione. Comunque c’e’ tempo fino al primo settembre – ha concluso il dirigente rossonero -. Intanto abbiamo gia’ concluso cinque operazioni di mercato, nessuno ha fatto tanto come noi”.

08/06 MILAN: PER GLI INGLESI C’E’ ADEBAYOR
Emmanuel Adebayor al Milan. Lo scrive oggi il “Mail on Sunday”. Secondo il giornale inglese a convincere l’Arsenal e il suo tecnico Arsene Wenger sarebbe stata l’ultima offerta del club rossonero di 30 milioni di sterline (circa 37 milioni di euro) per portare in rossonero l’attaccante del Togo. Ma ieri alla stampa italiana Galliani ha smentito qualsiasi trattativa con l’Arsenal ribadendo l’obiettivo Eto’o.

07/06 RISPUNTA FERRARI
Il rinnovo di Paolo Maldini riavvicina ai rossoneri il romanista Matteo Ferrari e allontana definitivamente Dario Simic. Il centrale giallorosso, stando a indiscrezioni, avrebbe abbassato le pretese economiche e potrebbe quindi finire in rossonero. Il croato, invece, bloccato dalla società prima del rinnovo di Maldini, ha ora ricevuto il via libera dalla società e può cercarsi un’altra squadra

05/06 GALLIANI SU ADEBAYOR
“Mi sembra che il Milan sia la squadra che abbia fatto di più sul mercato, gli altri club italiani non hanno fatto quanto noi”. Lo ha detto l’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani all’ingresso in via Allegri, dove è cominciato il Consiglio Federale della Figc. “E’ tornato Borriello, che con il Genoa ha segnato 19 gol – sottolinea Galliani – poi sono arrivati un portiere (Abbiati, ndr), un terzino (Zambrotta, ndr) ed un centrocampista importante (Flamini, ndr). Un altro obiettivo, ora, potrebbe essere un grande attaccante”. Che, per Galliani, non sarà Adebayor, punta nata in Togo in forza all’Arsenal: “Ha già un contratto, non si possono stringere contatti con altri club”.

04/06 GOURCUFF IN PRESTITO AL BORDEAUX
Yoann Gourcuff va in prestito al Bordeaux. Il club francese ha ufficializzato l’arrivo, in prestito dal Milan, del giovane centrocampista transalpino, che verrà presentato alla stampa domani pomeriggio, dopo aver superato le visite mediche e aver messo a punto gli ultimi dettagli. “Ho dato il mio ok a Laurent Blanc qualche settimana fa” ha spiegato Gourcuff a L’Equipe. “Ci siamo sentiti al telefono ed è andata molto bene, mi ha motivato enormemente. E’ un grande allenatore che ha dimostrato grosse qualità: poter giocare la Champions League è una cosa in più, visto che l’ho già disputata con il Milan per due stagioni. Per la mia situazione attuale – prosegue Gourcuff -, il Bordeaux è la migliore scelta”. Il giovane talento francese non ha escluso di poter far ritorno al Milan la prossima stagione: “In Italia mi sono trovato bene, ero bene integrato, ma quest’anno non sono andato bene pur avendo giocato alcune partite. Comunque – conclude – ero in buoni rapporti con tutti”.

03/06 ANCELOTTI AL CHELSEA? DOPPIA SMENTITA
Dopo la smentita del Milan e del diretto interessato Carlo Ancelotti anche il Chelsea ha negato l’esistenza di un accordo con il tecnico rossonero. “Il Chelsea – si legge sul sito ufficiale del club inglese – non ha raggiunto un accordo con nessun individuo per il ruolo di allenatore nè ha chiesto il permesso ad altre società per parlare con il loro tecnico”.

02/06 ZAMBROTTA: “TORNO IN ITALIA CON UNA GRANDE SQUADRA”
“Dopo due anni trascorsi fuori, in Spagna al Barcellona, rientrare in Italia in una grande squadra come il Milan è un enorme piacere per me. Soprattutto ritornare a giocare a grandi livelli con una squadra come il Milan”. Queste le parole pronunciate da Gianluca Zambrotta, neo acquisto rossonero.

01/06 KAKA’: “IL RECUPERO PROCEDE COME DA PROGRAMMA”
“Il lavoro al Reffis è molto buono e il recupero procede come previsto”. A nove giorni dall’intervento al menisco del ginocchio sinistro, Ricardo Kakà parla del proprio stato di salute e della riabilitazione, svolta in questi giorni al centro medico del San Paolo, il Reffis appunto. “I medici del club e della Selecao stanno monitorando il mio recupero e questo mi trasmette sicurezza”, ha aggiunto il fuoriclasse del Milan, che lavora per tre ore e mezza al giorno con l’obiettivo di essere a disposizione per i prossimi due match di qualificazione ai Mondiali del 2010 contro Paraguay e Argentina (14 e 18 giugno). “E’ molto chiaro l’obiettivo di Kakà, ma non possiamo ancora prevedere se sara’ pienamente recuperato per quella data. Ci impegneremo – spiega il fisioterapista del San Paolo, Ricardo Sasaki – per non farlo mancare. Lavoreremo sempre al massimo, e il giocatore è disposto a sacrificarsi per non saltare questi due appuntamenti”.

01/06 GALLIANI “ZAMBROTTA ARRIVA 10 ANNI DOPO”
“Con Zambrotta ci siamo sentiti tutti i giorni perchè voleva venire al Milan. Ieri l’ho sentito perchè eravamo vicini a chiudere l’operazione e poi ieri sera gli ho comunicato la buona notizia”. Adriano Galliani direttamente dal workshop di Villasimius commenta l’arrivo di Gianluca Zambrotta in maglia rossonera, via Barcellona. “Anche il presidente Berlusconi è felice e contento per i 4 nuovi giocatori arrivati. E’ il nostro quinto azzurro in un organico in cui 16 giocatori su 25 sono italiani. In Europa nessuna delle big ha numeri simili”. L’arrivo di Zambrotta al Milan era un qualcosa in pratica già scritto. “Noi eravamo già vicini a Zambrotta nel ’98, avevamo un accordo con il padre e con il Bari, era tutto fatto. Vincenzo Matarrese fu molto corretto, ci disse che la Juve offriva X e non Y e se avessimo pareggiato l’offerta sarebbe venuto da noi, ma all’epoca noi stavamo prendendo Serginho e gli dissi di lasciarlo alla Juve. Arriva con 10 anni di ritardo ma è ancora molto tosto. Può giocare sia a destra che a sinistra”. Galliani torna sull’argomento calciomercato e sul nome della punta, tanto attesa dai tifosi del Milan. “Credo che arriverà un attaccante. Non ho detto che sarà Ronaldinho. Lui è semplicemente uno dei tanti che stiamo seguendo un po’ meno degli altri perchè se vogliamo tornare a giocare con due punte e una mezzapunta e’ piu’ probabile che arrivi un attaccante vero. Il Barcellona sa che a noi interessa Eto’o, anche il giocatore lo sa. E’ in cima ai pensieri del nostro allenatore, ma abbiamo cifre oltre le quali e’ assurdo andare, quindi arrivera’ soltanto per una certa cifra”.

31/05 GALLIANI, CERCHIAMO UN ATTACCANTE IMPORTANTE
L’attacco del Milan, che può contare già su Pato, Inzaghi, Kakà, il rientrante Borriello e Paloschi, verrà completato da un’altra punta di peso ”per provare a vincere lo scudetto”, primo obiettivo della società rossonera per la prossima stagione. A sostenerlo, pur sottolineando ”che il nostro attacco non ha nulla da invidiare” ad altri, è il vicepresidente e amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani. Attualmente, ha osservato al workshop con gli sponsor, il Milan è alla ricerca ”di un terzino alla Zambrotta, se Zambrotta non arrivera’ dal Barcellona”, in grado di sostituire Cafù e Serginho in uscita dal club di via Turati, e di un attaccante di peso in grado ”di sostituire una star come Ronaldo su cui puntavamo molto”. Il dirigente rossonero non svela l’identikit della possibile nuova punta limitandosi ad osservare che ”ci sono buoni attaccanti” in giro per il mondo. ”I nomi – ha puntualizzato – sono sempre quelli, sei o sette, tutti con cifre pazzesche”. A chi gli chiedeva se il giocatore adatto a sostituire Ronaldo potesse essere Ronaldinho, Galliani ha replicato che ”Ronaldinho e’ potenzialmente uno di quelli, Ronaldinho è tra quei sei o sette”. Nel ribadire la forza dell’attacco milanista, ”Borriello – ha argomentato – ha segnato 19 gol, più di Amauri”, Galliani ha comunque sottolineato, tranquillizzando i tifosi, che ”manca ancora un attaccante importante per vincere lo scudetto”.

30/05 RADUNO IL 16 LUGLIO A MILANELLO
La stagione del Milan, 2008/2009, partirà mercoledì 16 luglio. I rossoneri si raduneranno alle 12.00 presso il centro sportivo rossonero di Milanello. Lo ha comunicato la società di via Turati sul proprio sito internet.

30/05 AGENTE ZAMBROTTA: C’E’ ACCORDO CON MILAN, NON TRA I CLUB
Manca “solo” l’accordo tra Milan eBarcellona, poi Gianluca Zambrotta sarà rossonero. Lo diceMarcello Bonetto, agente del terzino della Nazionale e del Barca: “Il giocatore sarebbe contento di andare al Milan. Ma manca ancora l’accordo tra le due società. Noi non siamo procuratori che sbattiamo i pugni per fare andare via un nostro giocatore. A questo punto, le due società si riparleranno, ma solo le società visto che l’accordo con il giocatore è già stato trovato”.

29/05 JANKULOVSKI CALCIATORE ANNO IN REPUBBLICA CECA
Nonostante i tanti infortuni che ne hanno condizionato la stagione, Marek Jankulovski è stato eletto calciatore dell’anno in Repubblica Ceca. L’esterno del Milan e della nazionale ceca ha preceduto in classifica il portiere del Chelsea, Peter Cech, e il fantasista dell’Arsenal, Tomas Rosicky.

28/05 AMBROSINI:  “BENE PER MILAN SE FLAMINI FUORI NAZIONALE”
”Mi sorprende che il ct della Francia Domenech abbia escluso Flamini, però è giovane e potrà rifarsi. E comunque credo che questa cosa sia positiva per il Milan”. Così Massimo Ambrosini dopo aver appreso che il suo nuovo compagno di squadra, che arriverà a parametro zero dall’Arsenal, è stato lasciato fuori dal ct francese per i prossimi Europei. ”Per lui vale il discorso che ho fatto per Montolivo, sono giovani e hanno il futuro davanti anche in Nazionale – ha dichiarato il centrocampista del Milan e della squadra azzurra – Flamini è un buonissimo giocatore, è giovane, ha dimostrato di poter coprire più ruoli a centrocampo. Mi pare un ottimo acquisto, considerando anche che non è costato un euro al Milan”

27/05 SEEDORF GIOCA PER L’AFRICA
Questa mattina, il centrocampista rossonero ha presentato presso l’Hotel Melià di Milano “Goal4Africa”, un’iniziativa mondiale finalizzata a lasciare un segno concreto in tutto il continente africano: “E’ una campagna – ha spiegato Seedorf – che vuole essere un importante meccanismo per aiutare l’educazione e lo sviluppo dell’Africa. Il primo grande evento che darà la possibilità a Goal4Africa di realizzare questi obiettivi si terrà il 12 luglio, all’Allianz Arena di Monaco, in Germania. Si svolgerà una partita a scopo benefico che vedrà come protagonisti circa quaranta tra i calciatori più forti al Mondo. Sono contento di essere ambasciatore di questo progetto, quando mi è stato spiegato il programma ho visto un grande potenziale per lo sviluppo dell’Africa. Inoltre stiamo creando altri progetti in parallelo, altre iniziative per l’Africa, tutte legate al calcio e al mondo dello sport in generale. Le cose stanno andando bene, la nostra filosofia è quella di educare i bambini tramite lo sport in generale e non solo. Sono coinvolti tanti giocatori, per esempio del Bayern e del Chelsea. Anche Cannavaro e Buffon hanno dato la loro disponibilità, sempre che gli impegni degli Europei glielo permettano, ma da parte loro la volontà c’è”.

<!–›  Commenta questa notizia sul FORUM!(230 commenti ricevuti finora)–>

26/05 CEDUTO OLIVEIRA AL SARAGOZZA
Il Real Saragozza ha acquistato dal Milan l’attaccante brasiliano Ricardo Oliveira. A dare la notizia e’ stato lo stesso club spagnolo con un comunicato: “Il Real Saragozza- si legge- ha deciso di esercitare l’opzione di acquisto di Ricardo Oliveira, che durante l’ultima stagione ha giocato nella squadra aragonese dopo essere stato ceduto dal Milan”. Il Saragozza aveva acquistato la punta in prestito la scorsa estate e con il Milan aveva fissato un diritto di riscatto (pari a 10 milioni di euro) esercitato un anno dopo. Oliveira ha firmato con il Real Saragozza un contratto di quattro anni.

25/05 ZAMBROTTA: “IL MILAN? SAREBBE BELLE TORNARE”
Il presente è azzurro, il futuro rossonero: Gianluca Zambrotta è approdato a Coverciano portandosi appresso le voci sempre più insistenti e concrete che lo danno prossimo a vestire la maglia del Milan dopo due stagioni al Barcellona. Lui come da copione ostenta cautela ma fa capire che l’affare si farà. ”In Spagna si sta bene, ci sono grandissimi club e tante belle sfide ma il desiderio di tornare è sempre forte – ammette il trentunenne difensore che già da tempo ha aperto le porte alla società rossonera -. Io al Milan? Non ancora. I due club si sono incontrati e c’è una trattativa in corso ma non c’è ancora niente di scritto, nulla di ufficiale. Però sarebbe bello tornare”. Sa anche che il Milan con il Barcellona sta trattando pure per Ronaldinho e Eto’o. Sul primo dice: ”Per me ha buone chance di venire in Italia. Ancora campione o gia’ finito? Se sta al 100% può fare sempre la differenza. Comunque, potessi, prenderei entrambi” sorride Zambrotta ben conscio che il Milan ha bisogno di rilanciarsi dopo il 5/o posto: ”Da molti anni i rossoneri non vincono lo scudetto, spero ci riescano il prossimo anno con o senza di me”. Ribadisce che essere al centro di un’importante trattativa non condizionerà i suoi Europei: ”Riesco a scindere le due cose, comunque ora penso solo alla Nazionale”.

24/05 PER KAKA’ FISIOTERAPIA NEL CENTRO DEL SAN PAOLO
Un ritorno al passato per Ricky Kakà. Il fuoriclasse brasiliano del Milan farà la fisioterapia, dopo l’operazione di ieri al ginocchio sinistro, nel centro medico del San Paolo, il club nel quale Kakà ha cominciato la carriera prima di trasferirsi in Italia. Lo rende noto il sito del quotidiano brasiliano terra che cita l’ufficio stampa della Selecao. Kakà sarà seguito dal fisioterapista Luis Rosan, collaboratore del medico della nazionale brasiliana e del Flamengo, Runco. Le cure dovrebbero durare circa 15 giorni.

23/05 KAKA’: INTERVENTO RIUSCITO
Kakà è stato operato con successo al ginocchio. Secondo il sito globoesporte.com, l’intervento eseguito in artroscopia è perfettamente riuscito. Kakà è stato operato dal professor Josè Luis Runco. Il giocatore del Milan dovrebbe lasciare l’ospedale Pasteur, nella zona settentrionale di Rio de Janeiro, tra la serata di oggi e la mattinata di domani.

22/05 GINOCCHIO KAKA’,VISITA SPECIALISTICA IN BRASILE
Kakà verrà sottoposto oggi a visita specialistica in Brasile, per verificare le condizioni del ginocchio sinistro. Il controllo – afferma il Milan in un comunicato ufficiale – verrà effettuato dallo staff medico della Nazionale brasiliana, alla presenza del medico sociale del Milan Massimiliano Sala.

21/05 EURO 2008: DELUSIONE ODDO, CALPESTATI DUE ANNI DI SACRIFICI
“Un’esclusione bruciante che sinceramente non mi sarei mai aspettato”: dopo le esternazioni di Pippo Inzaghi, non incluso nella lista dei 24 azzurri scelti da Roberto Donadoni per Euro 2008, è un altro milanista, Massimo Oddo, a raccontare la propria delusione. Lamentanto come due anni di sacrifici, di disponibilità, di assunzione di responsabilità, “siano stati calpestati in poche settimane”. Il terzino rossonero, reduce da un infortunio al menisco, si dice convinto che “a due settimane dall’Europeo avrei potuto raggiungere una più che soddisfacente condizione”, e aggiunge:  “il minimo trattamento che mi sarei aspettato avrebbe dovuto essere una verifica della mia condizione atletica: a patto che considerazione e fiducia di Donadoni fossero ancora immutate”.

20/05 INZAGHI “DELUSO A LIVELLO UMANO”
“Sono deluso, soprattutto a livello umano”. Filippo Inzaghi non usa mezzi termini per commentare la sua mancata inclusione nei 24 pre-convocati di Roberto Donadoni per i prossimi Europei. “Avevo iniziato questo biennio all’insegna di un rapporto positivo, franco e schietto, segnando fra l’altro a Napoli contro la Lituania il primo gol ufficiale della nuova gestione – dice Inzaghi – Ma dal momento che nel calcio non contano solo i gol, pensavo di aver dimostrato lealtà e condivisione del progetto e del rapporto con il commissario tecnico, sia partecipando alle trasferte senza scendere in campo, sia rispondendo affermativamente alla chiamata per le Isole Far Oer nell’estate scorsa, in una partita di qualificazione europea che metteva in palio tre punti esattamente come le altre”. “Poi, il silenzio, nonostante il rendimento dimostrato nel Milan in tutti i continenti e le reti, 18, segnate sia in inverno che ad aprile e maggio – sono ancora le parole di Inzaghi – Evidentemente è bastato un mio infortunio durante la stagione per non meritarmi nemmeno una telefonata, per cancellare quello che credevo fosse un rapporto adulto e maturo. Mi spiace di essermi sbagliato, tanti auguri sinceri agli azzurri per il prossimo Europeo”.

19/05 GATTUSO ROSSONERO FINO AL 2011
Gennaro Gattuso resta al Milan. Lo si legge sul sito del club rossonero. “Amici come prima, chiuderò la mia carriera qui” – sono le parole del centrocampista, che ha incontrato questo pomeriggio l’ad del Milan Adriano Galliani. Voci di mercato volevano Gattuso pronto a lasciare Milanello per il Bayern Monaco.

18/05 ANCELOTTI: “ORA IL MERCATO PER LO SCUDETTO E LA COPPA UEFA”
“Si è chiusa una giornata non esattamente come volevamo, purtroppo la nostra vittoria con l’Udinese non è bastata”. Il dispiacere di Carlo Ancelotti. “Adesso abbiamo l’obbligo di ripartire – ha detto l’allenatore del Milan – per essere nuovamente competitivi, stimolati e vogliosi. Il nostro obiettivo principale per la prossima stagione sarà certamente il campionato, faremo tutto il possibile e il necessario per raggiungere questo obiettivo. In Europa invece ripartiremo dalla Coppa Uefa, un trofeo che il Milan non ha mai vinto e dunque credo che potrebbe diventare stimolante cercare di vincere anche in questa competizione. Arriveranno certamente volti nuovi e saranno necessari per aiutarci a essere competitivi. In Coppa Uefa per esempio si giocherà il giovedì e noi per essere al meglio in campionato avremo certamente bisogno di ruotare i giocatori. In ogni caso c’è tempo per lavorare con serenità sul mercato”.

18/05 GALLIANI: “L’ANNO PROSSIMO PUNTIAMO ALLO SCUDETTO”
Campioni del mondo fuori dalla Champions. Lìamministratore delegato rossonero fa comunque i complimenti alla squadra: “Perché hanno giocato un ottimo secondo tempo- dice- E’ un’annata che si chiude in maniera non favorevolissima, non ci fa piacere andare in Uefa, ma non dimentichiamo che questa annata ci ha dato il titolo di campioni del mondo. Se facciamo un consuntivo possiamo dire che in 10 anni faremo 8 Champions e 8 Uefa, ci può anche stare”. Una stagione discontinua…”. Abbiamo avuto due rendimenti molto diversi in campionato, uno fino a Natale, quando avevamo la testa al Giappone, e poi un rendimento al top dopo. Dal 13 gennaio abbiamo tenuto il passo delle prime. E’ andata così, peccato, abbiamo perso la Champions a un quarto d’ora dalla fine. Ma questo è il bello del calcio”. Poi un occhio al futuro, i tifosi vogliono la rifondazione: “Questa società ricomincerà l’anno prossimo facendo quello che ha sempre fatto, siamo dispiaciuti di fare l’Uefa ma la forza della società resta intatta. Ripartiremo con l’obiettivo dello scudetto, dopo due anni che ci siamo dedicati ad altro. L’anno prossimo ci dedicheremo a tempo pieno a vincere lo scudetto”.

17/05 BONERA PER NESTA, BROCCHI AL POSTO GATTUSO
Ultimo allenamento della stagione a Milanello in vista dell’impegno contro l’Udinese. Ancelotti dovrà fare a meno degli squalificati Nesta e Gattuso, sostituiti rispettivamente da Bonera (Oddo a destra) e Brocchi. In attacco confermato il solo Inzaghi, con Pato nuovamente in panchina. Ultima convocazione per Cafu e Serginho, che potrebbero entrare nella ripresa per ricevere l’applauso di San Siro prima di chiudere la loro avventura al Milan. Per quanto riguarda i singoli, Maldini, che ieri è tornato a correre, ha svolto il riscaldamento con i compagni prima di proseguire con il lavoro personalizzato nella striscia di sabbia. Allenamento regolare per Nelson Dida, che dopo i problemi al ginocchio dell’ultimo periodo torna disponibile, anche se solo per la panchina. In palestra, a parte, Jankulovski, Gattuso (squalificato), Gourcuff ed Emerson, rientrato a Milanello dopo l’operazione alla tibia cui è stato sottoposto in settimana ad Anversa.

16/05 DIDA HA LAVORATO A PARTE
Consueto allenamento per il Milan in vista della gara contro l’Udinese. La seduta è iniziata alle 15.00 sul campo rialzato con il discorso di Ancelotti e il saluto dedicato dai compagni ai brasiliani Cafu e Serginho. La squadra è stata poi impegnata nel riscaldamento: corsa e stretching. A seguire il tenico ha distribuito le pettorine verdi per far svolgere un’esercitazione finalizzata al possesso palla a tutto campo. La seduta è proseguita con una partitella senza portieri con l’ausilio delle porticine che ha visto i giocatori impegnati in una serie di cross dal fondo a cercare i compagni in avanti. Paolo Maldini ha ripreso a correre. Dida ha lavorato a parte.

15/05 IN 5 IN PALESTRA, INZAGHI E JANKULOVSKI A PARTE
Seduta di scarico a Milanello dopo l’intenso lavoro dei giorni scorsi. La squadra ha svolto un lavoro molto leggero, concedendosi anche qualche momento di svago, come il torneo di calcio-tennis che ha chiuso la giornata: su un campo la coppia Inzaghi-Tassotti ha sfidato quella formata da Ambrosini-Costacurta, mentre Pirlo, Oddo e Brocchi se la sono vista contro Gattuso, Kaladze e Ancelotti. Inzaghi e Jankulovski hanno lavorato anche a parte individualmente, mentre Kakà, Pato, Digao e Serginho si sono dedicati alle conclusioni a rete. Sono rimasti in palestra Maldini, Gourcuff, Bonera, Gilardino e Seedorf.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: