roberto torrusio

teniamoci aggiornati

Wi-Max, ecco il primo device di Nokia

Posted by agenziabarabc su aprile 3, 2008

Wi-Max, ecco il primo device di Nokia

La capitale del Nevada e del gioco d’azzardo torna ancora sotto i riflettori dell’industria hi-tech dopo l’indigestione di gadget fatta a inizio gennaio con il Consumer Electronic Show. A Las Vegas sta andando infatti in scena il Ctia Wireless edizione 2008, l’appuntamento clou per gli operatori telco americani e una vetrina sempre ambita per i principali produttori di terminali. Nokia, fra questi, non ha tradito le attese della vigilia e ha presentato ufficialmente il nuovo Internet Tablet N810 WiMax Edition, la nuova versione del mini computer a tavoletta che integra un chipset per la connettività verso le reti wireless broadband a lunga gittata. Rispetto al modello N810 attualmente in commercio (di cui conserva display touchscreen da 4.1 pollici, tastiera Qwerty a scorrimento e ricevitore Gps), il salto in avanti tecnologico è nella velocità di connessione a Internet in download, che dai 2 ai 4 Mbps garantiti può raggiungere picchi di 10 Mbps e va ben oltre la capacità di accesso in Rete offerta dalle reti Wi-Fi o dai collegamenti via modem tramite cellulari dotati di Bluetooth (opzioni di cui il dispositivo per altro dispone per ovviare all’assenza della copertura Wi-Max). Il nuovo Nokia N810, che debutterà sul mercato americano dopo l’estate con l’operatore Sprint (prezzi previsti a partire da 480 dollari), ha quindi la peculiarità di un sistema operativo (Maemo OS2008, basato su Linux) che promette avanzate funzionalità e-mail, la compatibilità con il negozio di musica digitale Rhapsody e un “add on” integrato per l’aggiornamento in tempo reale dei software installati sul dispositivo. Un apparecchio che gli addetti ai lavori definiscono “web centrico” e che per Nokia significa mettere le mani avanti in un segmento, quello dei dispositivi mobili Wi-Max con avanzare capacità di comunicazione dati (la voce, anche sul nuovo N810, corre su protocollo Ip tramite appositi client software come Skype o GoogleTalk, e non su rete cellulare) e multimediali in banda larga, candidato sin d’ora a diventare l’ennesima nuova frontiera dell’industria mobile.
E le parole di Ari Virtanen, Vice President Convergence Products della società scandinava – offrendo un’esperienza Internet completa che in precedenza i consumatori si aspettavano esclusivamente da un pc, l’N810 WiMax Edition rappresenta un esempio lampante del modo in cui la prossima generazione di tecnologie broadband senza fili non solo cambierà il modo in cui le persone pensano la Rete ma anche la natura della stessa – sono per certi versi una conferma di queste ipotesi.
Smartphone alla prova di maturità
All’evento di Las Vegas si è parlato anche molto in queste ore del ruolo a venire che reciteranno gli smartphone nell’economia del mercato globale della telefonia mobile. E lo si è fatto partendo da un dato: del miliardo di cellulari venduti nel 2007, quelli “intelligenti” (e in questa categoria rientra anche l’iPhone di Apple) sono stati circa 115 milioni, e cioè poco più dell’11%. Se una delle peculiarità degli smartphone è la connettività Internet, il rischio – come osservano alcuni analisti – che la nuova generazione di mini computer e Internet mobile device (in cui rientrano con diverso titolo sia l’Eee Pc di Asus che il nuovo N810 di Nokia) possa tarpare le ali allo sviluppo di questo mercato è quanto mai serio. Se le capacità multimediali o le carattertiche fashion del terminale mobile, in altre parole, non sono la priorità, la voglia degli utenti (consumer e professionali) di essere “always” on verrà soddisfatta da cellulari evoluti o da pc in miniatura che prediligono la connettività dati alle funzionalità voce? Una buona risposta potrebbe essere: da entrambi. O meglio. L’ideale per tutti – utenti, operatori e fornitori di servizi e contenuti “premium” – sarebbe poter investire su apparecchi basati su piattaforma aperta, capaci di connettersi alla Rete ad altissima velocità e costare non più di 200/300 dollari.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: