roberto torrusio

teniamoci aggiornati

Festa Lazio contro Roma, Inter fa pari e va a +7

Posted by agenziabarabc su marzo 20, 2008

ROMA – La Lazio vince il derby romano con un gol nei minuti di recupero e fa felice se stessa, i suoi tifosi e l’Inter, a cui probabilmente consegna lo scudetto del 2008. Ora la squadra di un Mancini sempre più nervoso ha portato il vantaggio sui giallorossi a +7, nonostante a Marassi si sia dovuta inchinare anche lei alla ‘legge di Borriello’ e sia uscita dalla tana del Genoa con un solo punto. Che però basta, grazie al gol al 91′ di Behrami all’Olimpico, per incrementare il vantaggio sulla più diretta inseguitrice. La Roma, di nuovo punita da Delio Rossi, non può far altro che riflettere, ancora una volta, sulla propria incredibile capacità di regalare punti: più che gli ‘aiutini’ degli arbitri all’Inter, il campionato è stato deciso dal fatto che la Roma di questa stagione è la squadra delle occasioni perse, sperando che almeno in Europa (Manchester United permettendo) riesca ad invertire la tendenza. Soffre ancora il Milan: la Sampdoria a San Siro mette a segno un micidiale uno-due. Esce sconfitta la squadra di Ancelotti ma la corsa per un posto in Champions non si arresta perché la Fiorentina, diretta concorrente dei rossoneri, esce sconfitta dalla sfida con il Napoli. E’ Lavezzi a mettere ko Mutu e compagni con una doppietta. Per la formazione di Reja, tre punti pesanti. E in chiave Champions League, il distacco tra viola e rossoneri resta di quattro punti. Vince l’Udinese in casa del Torino. Il gol-vittoria porta la firma di Pepe che non fa rimpiangere l’assenza degli attaccanti titolari, lasciati a riposo da Marino. La sfida-salvezza tra Livorno e Reggina invece finisce in parità: 1-1 e un punto per parte che serve a poco ad entrambe le formazioni. Pareggi senza reti e senza troppe emozioni in Catania-Siena e, soprattutto, in Empoli-Juventus. I bianconeri, reduci dal successo in extremis sul Napoli, in Toscana non hanno la stessa sorte: la squadra di Malesani, in piena zona retrocessione, riesce ad ottenere un risultato positivo. Tra le pericolanti però i colpi migliori sono quelli di Parma e Cagliari. Gli emiliani battono il Palermo (2-1): determinante un rigore concesso allo scadere e realizzato da Budan, in serata di grazia ed autore anche del gol del primo vantaggio sui siciliani. I sardi vincono contro l’Atalanta. Ancora in gol Robert Acquafresca. Il Cagliari, fanalino di coda, accorcia così il distacco dalla penultima, in attesa di sapere l’esito del ricorso contro la penalizzazione di tre punti. (ANSA).

fonte 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: