roberto torrusio

teniamoci aggiornati

Dimissioni, Cuffaro va alla conta

Posted by agenziabarabc su gennaio 26, 2008

Dimissioni, Cuffaro va alla conta

Antonella Romano

Svolta del governatore: “Dibattito a Sala d´Ercole, poi decido”
Il capogruppo del Pd Antonello Cracolici “Comincia a prendere coscienza della gravità della situazione, ora è necessario che lasci”

Cuffaro passa al contrattacco e chiede un dibattito all´Ars per verificare la tenuta della maggioranza. Il presidente della Regione intende sottoporsi alla conta dei voti in aula e nella prossima riunione dell´Assemblea, per approvare il bilancio, chiede di fissare immediatamente una data per la discussione. In quella sede, Cuffaro esprimerà le proprie valutazioni e confermerà la sua «eventuale» disponibilità a guidare il governo regionale. È questa la linea politica stabilita con i vertici dell´Udc. Parole di incoraggiamento a Cuffaro sono arrivate ieri da Silvio Berlusconi. L´ex presidente del Consiglio ha invitato il governatore siciliano «ad andare avanti». «Gli esprimo la mia amicizia e la mia vicinanza», gli ha fatto sapere l´ex premier. «Siamo sull´orlo della crisi, la sospensione di Cuffaro è alle porte», insiste invece il capogruppo del Pd all´Ars Antonello Cracolici.
Dopo il documento dei segretari regionali dei partiti della maggioranza, che hanno chiesto a Cuffaro di proseguire l´azione di governo, resta lo scoglio più duro: le opposizioni, ma anche la fronda interna guidata da Miccichè e dai suoi fedelissimi. Con il centrosinistra Cuffaro spera di avere in aula un confronto «sereno e pacato». Al vertice dell´Udc è stata approvata ieri la relazione del segretario regionale Saverio Romano, con la solidarietà a Cuffaro di tutto l´ufficio politico dello Scudocrociato. Il documento è una difesa a tutto tondo di Cuffaro, che ha affrontato «con dignità» la lunga prova del processo e dopo la sentenza del Tribunale «pur severa e dura e accolta con dolore» non si è dimesso non per arroganza ma «per umiltà e senso di responsabilità». L´Udc ribadisce il suo punto di vista: la sentenza ha escluso l´aggravante di aver favorito la mafia o i singoli mafiosi e sottolinea che solo di fronte a una condanna con l´aggravante dell´articolo 7 «Cuffaro non avrebbe avuto esitazione a rassegnare le dimissioni e ritirarsi dalla politica». Il partito di Cuffaro infine si appella al senso di responsabilità dei partiti ma anche delle istituzioni, invitando a ricoprire il proprio ruolo «senza farlo sfigurare in una condizione di confusione che aggraverebbe anche i problemi della Sicilia». Un riferimento chiaro alle posizioni espresse dal presidente dell´Ars Miccichè.
Il capogruppo del Pd Cracolici valuta comunque positivamente il cambio di rotta di Cuffaro, che ora chiede il dibattito d´aula. «È una correzione di 180 gradi rispetto alla tesi del non è successo nulla – afferma Cracolici – Cuffaro comincia a prendere coscienza della gravità della situazione: siamo sull´orlo di una crisi istituzionale senza precedenti, dal momento che la sospensione dalla carica di deputato e presidente è ormai alle porte». Secondo Cracolici, che ricorda che il Parlamento, per regolamento, può solo votare la sfiducia ma non la fiducia, per Cuffaro al di là dei numeri della maggioranza, «la strada delle dimissioni è l´unica possibile».

(22 gennaio 2008)
Annunci

Una Risposta to “Dimissioni, Cuffaro va alla conta”

  1. freesud said

    Cuffaro si è dimesso soltanto perchè il Consiglio dei Ministri, applicando la legge, lo stava cacciando in malo modo dalla sua poltrona.

    staff freesud

    http://www.riberaonline.blogspot.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: